POTENZIAMENTO DELLA CITTADINANZA EUROPEA con mobilità in Irlanda

 

 

PROGETTI 

Le vie di comunicazione medievali, spina dorsale della nascente Europa dei popoli” PON FSE 10.2.2A-FSEPON-LO-2018-53

e

“Nuove vie di comunicazione per l’Europa” PON FSE 10.2.3C-FSEPON-LO-2018-33

(avviso Miur AAOODGEFID/3504 del 31/03/2017 per il potenziamento della Cittadinanza Europea)

 

Il progetto offrirà a diciotto studenti delle classi terze dell’ordinamento liceale  dell’IIS “G. Antonietti” l’opportunità di usufruire di un percorso di mobilità in Irlanda della durata di tre settimane.
Gli alunni, selezionati per motivazione e atteggiamento responsabile, dopo una formazione propedeutica in istituto,  vivranno tre settimane in Irlanda, non per trascorrere una vacanza, ma per crescere e cominciare a sentirsi cittadini d’Europa sperimentando in prima persona la libertà di circolazione per i cittadini europei.

La formazione propedeutica consisterà in un modulo di trenta ore che prevede lo studio di un importante elemento costitutivo dell’Europa. La scansione della “spina dorsale” dell’Europa medievale. Il progetto vuole ripercorrere ed illustrare la fisionomia di alcune grandi arterie, alcune vie di comunicazione che collegavano i Paesi della nascente Europa.
Il progetto prevede la costituzione di un sito che permetta di visualizzare i tracciati che costituivano i percorsi più battuti nel Medioevo con la possibilità di calcolare i tempi di percorrenza e individuare luoghi e ricoveri significativi. Il progetto ha una dimensione innovativa perché consente agli studenti di approfondire sul piano multidisciplinare alcuni aspetti importanti della “cittadinanza europea”.

Il progetto in assoluta conformità con la mission d’istituto si configura come strategico per raggiungere i seguenti obiettivi:

  • formare persone e cittadini in grado di divenire protagonisti del proprio progetto di vita e con migliori prospettive di occupabilità sia a livello locale che in un orizzonte europeo o mondiale 
  • rispondere positivamente alla sfida della dispersione scolastica
  • intrecciare partnership in altri paesi europei e creare rapporti sempre più stretti con il territorio, e la comunità locale

 

 Obiettivi specifici

  • favorire acquisizione delle competenze chiave di cittadinanza: imparare ad imparare, progettare, comunicare, collaborare e partecipare lavorando in gruppo, agire in modo autonomo e responsabile, risolvere problemi, individuare collegamenti e relazioni, acquisire ed interpretare l’informazione anche attraverso un utilizzo consapevole e autonomo di strumenti multimediali e tecnologie digitali
  • incrementare occasioni e modalità “non formali” di apprendimento con analisi di documenti/ monumenti per trasferirli dalla memoria alla storia, dalla storia alla conoscenza, dalla conoscenza alla fruizione consapevole
  • promuovere differenziazione metodologica dell’offerta formativa attraverso decompartimentazione del sapere e ricerca- azione nelle risorse del territorio, promuovendo il senso di protagonismo degli studenti
  • potenziare collaborazioni con il territorio e la comunità attraverso la socializzazione di conoscenze appartenenti a tradizioni e storie comuni
  • migliorare la competenza linguistica in inglese nella prospettiva di conseguire un livello B2 nella comunicazione orale a fine esperienza 
  • incrementare le occasioni e modalità “non formali” di apprendimento quali la mobilità internazionale per rispondere alla necessità di fornire allo studente una formazione adeguata ai nuovi orizzonti di una realtà culturale e professionale “globalizzata” e per favorire la differenziazione metodologica dell’offerta formativa

 

Il progetto è stato finanziato dall’Unione Europea. Per i dettagli clicca qui.

Gli studenti interessati a partecipare possono candidarsi seguendo le indicazioni contenute nella circolare 58 e relativo allegato (pubblicato sul registro elettronico). Per maggiori informazioni clicca qui

 

Consegne per lo svolgimento del test di storia:

Il test si compone di tre parti

  1. Un test a risposta multipla che pone domande in relazione al testo “Viaggiare nel Medioevo”- fotocopia già consegnata
  2. Un test composto da due domande che fa solo lievi cenni al testo “L’itinerario della Francigena”- fotocopia – ma pone domande anche sulla UE
  3. Un test su una miniatura medievale

 link test storia

 

Elenco studenti selezionati

 

Modulistica utile durante le varie fasi de progetto:

modulo di consenso dei genitori

modello sanitario   NEW